Articolo su repubblica…ovvero non ho parole

http://www.repubblica.it/2005/l/sezioni/cronaca/patentegay/patentegay/patentegay.html

Vi invito a leggere con attenzione questo articolo.
La frase finale è certamente perfetta: “Finalmente la sentenza del Tar di Catania fa giustizia di una vicenda di insopportabile discriminazione”. “Che in Italia nel 2005 qualcuno possa ancora sostenere che l’omosessualità è una malattia psichica – ha aggiunto Baccini – “è una spia preoccupante di quanto ancora lunga sia la battaglia per i diritti civili e contro l’intolleranza”. Io in effetti ho delle enormi difficoltà a capire come mai la gente vede l’omosessualità ancora ad oggi come una malatti psichica. Sono sconvolto da una tale affermazione, e tutto questo perchè una persona si è dichiarato omosessuale alla visita di leva…ma in questi casi la legge sulla privacy ora rivista con la legge 196/2003 non da nessun cenno in merito. Si vede che probabilmente tra i politici (e i parenti) di chi l’ha promulgata non c’erano omosessuali…non riesco ancora ad arrendermi al fatto che la vita va avanti così…e tutto questo succede per colpa dei preti, del Vaticano e di tutta l’istituzione religiosa che invade la vita politica e sociale italiana, quando dovrebbe guardare solo alla fede e a nient’altro. Spero che le cose cambino in fretta…ero quasi convinto che le cose stessero cambiando, ma quando leggo certe cose mi cadono le braccia e penso che invece di andare avanti al futuro, torneremo presto al medioevo.

Annunci

Un pensiero su “Articolo su repubblica…ovvero non ho parole

  1. ahahah, storia davvero grottesca, la ricordo. Cmq…riguardo al fatto che tra i politici che han promulgato quella legge non ci fossero omosessuali mi vedo costretto a dissentire. Ci sono eccome. Molti più di quanti io stesso credessi, e soprattutto…in posizioni o in relazioni di parentela…che mai avrei immaginato. E forse il fatto che io non l’avrei mai immaginato è segno del retaggio culturale che ancora mi porto dietro. Quello che mi fa credere che a certi livelli o in certe famiglie l’omosessualità non esista. Cazzate.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...