Pecetta’s day

Mamma che giornata del piffero???
Sfigata dall’inizio alla fine…ma torniamo a ieri sera, momento in cui ho scoperto (a seguito di un terribile mal di gola) di avere la febbre…ma visto che ho una merda di contratto interinale (possa il mio ufficio risorse umani perire nelle catastrofi peggiore) e avevamo discusso ieri appena del fatto che mi avevano promesso una cosa, e puntualmente ne hanno fatta un’altra, non ho potuto in nessun modo restarmene a casa…ci mancava pure che pensassero…anvedi questo non è venuto per ripicca. Cercate dunque di immaginare il mio umore al risveglio di questa mattina…avete presente il leone della metro goldwin mayer che ruggisce? Beh una roba del genere…comunque, vado a lavoro, e cerco di metterci i migliori propositi (anche se nella mia mente mi vedevo all’ufficio del personale con un coltellaccio da cucina ad aprire in due come cozze le “responsabili”, dedite precipuamente alla limatio unghiorum dalla mattina alla sera)…ormai buona parte della mattinata è andata…mi sento malissimo ma ormai sta per finire quando…non mi accorgo assolutamente di uno spigolo che ho davanti a me, non riesco ad evitarlo e lo prendo a tutta potenza con la mia gamba sinistra, che nel giro di 5 minuti è divenuta color viola e gonfia come un fagottino alla ricotta…è proprio vero…se avevi deciso di rimanere a casa…in effetti era meglio rimanerci

Annunci

2 pensieri su “Pecetta’s day

  1. In Danimarca c’era (e forse c’è ancora) una specie di giorno di ferie “speciale”. Credo che il nome si traduca più o meno “giorno sotto le coperte”. Praticamente si aveva a disposizione UN giorno all’anno in cui – eccetto casi di massima urgenza – era possibile telefonare in ufficio e dire semplicemente “oggi proprio non mi va di uscire di casa”, senza inventarsi malattie o prendersi un giorno di ferie vero e proprio. Forse per te, questo 22 di Dicembre sarebbe stato un perfetto candidato come “giorno sotto le coperte” 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...