Yukio Mishima – Confessioni di una maschera

Qualche tempo fa, leggendo un libro tra l’altro molto bello e che presto dovrò recensire (Angeli da un’ala soltanto di Sciltian Gastaldi), sono venuto a sapere che un classico della letteratura omosessuale è un libro, edito da Feltrinelli che si intitola Confessioni di una maschera di Yukio Mishima…


 Come sempre non sono riuscito a resistere e la scorsa settimana l’ho acquistato (le mie finanze disastrate hanno ringraziato perchè ho pagato solamente € 7,00). Ho scoperto di aver speso soldi benedetti. Questo scrittore Giapponese morto suicida nel 1970 ha un tratto di scrittura che mi ricorda intensamente Oscar Wilde; linguaggio verboso, richezza nelle metafore e di detto caché agli occhi del lettore sono le caratteristiche di un libro sconvolgente nella sua razionalità e lucidità. E’ la storia di un bambino che si scopre “diverso” sin dalla giovane età, e crescendo trova il suo metodo di simulazione per recitare un se stesso sprezzante e audace, come il suo primo acerbo amore.
Non posso dire altro se non bellissimo.

Yukio Mishima - Confessioni di una Maschera - Feltrinelli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...