Impotenza… e sogni

Oggi ho capito che la prossima settimana al lavoro sarà praticamente una tragedia…

Considerate che sono rientrato a casa e mi sono messo direttamente a scrivere sul blog e non riesco a pensare minimanente di spiccicare nemmeno una parola; il mio livello di delusione, di abbattimento di impotenza, sono tali al punto che sembra che il mio apparato fonatorio sia totalmente privo di impulsi a produrre suoni. Molto probabilmente la prossima settimana avremo un lavoro estremamente lungo da fare e piuttosto complesso (nonostante per molti viene definito come qualcosa di protetto, e quindi di più semplice). Il problema sta nel fatto che come sempre, sul lavoro, si dipende dall'operato di qualcun'altro, che è decisamente in ritardo sulla sua tabella di marcia. In ragione di ciò ritarda decisamente anche il nostro di lavoro creando scompensi con una data che si avvicina giorno per giorno, con poco di fatto visibile all'orizzonte…Oggi ne abbiamo discusso con il capo e un mio collega e vi posso assicurare che per un istante ho rivisto la scena di Poseidon (di cui pochi giorni fa ho visto il trailer) in cui il capitano dice:"abbiamo un problema". Dopo pochi istanti di silenzio l'immagine della camera si sposta sull'acqua del mare, e un'onda gigantesca si vede arrivare da lontano senza alcun motivo apparente, per scagliarsi,  con tutta la sua violenza, sulla barca. Non è servito il lusso, la robustezza e la struttura della barca, l'onda la capovolge completamente tanto è il suo impeto.

Del resto è anche vero che uno dei miei incubi più recenti è una scena molto simile…mi trovo in un altissimo palazzo vicino al mare, che davanti a se ha altri palazzi altrettanto alti. Ad un certo punto del sogno sento qualcuno che mi dice di scendere dal palazzo di corsa e di scappare…incuriosito, guardo fuori dalla finestra per capire cosa succede, e vedo un'onda gigantesca che travolge il palazzo di fronte al mio…

Annunci

3 pensieri su “Impotenza… e sogni

  1. vale

    il lavoro è tragedia se tu lo vuoi far diventare come tale…….
    Massy a tutto c’è rimedio, io e l’arcangelo ti siamo vicini.

  2. Pingback: Incubi ricorrenti « Drowned World

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...