Sarà lecito?

Devo proprio ammetterlo, mi fa molto male tenerlo dentro e spero che forse attraverso la scrittura mi libererò un po’ di tutta questa rabbia…

Lo devo dire, lo voglio urlare al mondo intero…NON HO VOGLIA DI RIENTRARE AL LAVORO LUNEDI’, ecco l’ho fatto mi sono liberato non ce la facevo più…la scorsa settimana la nuova società di lavoro temporaneo (l’azienda per cui lavoro ha ben pensato di cambiarla, vedi mai mi dovessero venire in mente cose strane…) mi ha contattato e dovrei firmare il contratto questo venerdì a mezzogiorno, un (ennesimo) contratto interinale di soli 3 mesi che non arriva nemmeno a Natale; questa è la premessa…mettiamola così, voi cosa fareste al mio posto, considerando il fatto che questo non è il primo contratto interinale, ma ce ne sono stati ben 4 precedenti con un’altra società di lavoro temporaneo??? Beh, a me rode parecchio, vi assicuro che il mio desiderio più grande sarebbe quello di interrompere tutto così su due piedi, andando venerdì, ma rifiutando di firmare il contratto, vista la infinita bastardaggine del mio datore di lavoro.
Purtroppo però nella mia vita maledetta non ho mai la possibilità di scegliere in modo sereno; il mio compagno giustamente dice che dovrei andare perchè per ora è l’unica cosa che mi possa dare lavoro e così anche mia madre…mi domando però,  pur capendo la situazione, quanto chi mi è vicino riesce a comprendere quello che provo, anche considerando che la struttura e la poca continuità del mio contratto non sono le sole ingiustizie che ho subito, e che sono stato anche discriminato in malo modo all’interno dell’azienda per cui ho lavorato fino a dieci giorni fa. Sarà lecito questo mio desiderio di abbandonare il tutto o no???

Annunci

5 pensieri su “Sarà lecito?

  1. valentina

    te lo dico con il cuore in mano,smettila di versare lacrime inutilmente rimboccati le maniche e vai avanti…………..piantala di farti tutte ste paranoie. Massy c’è gente che sta peggio di te, c’è gente che ha il contratto da stagista e tutti i giorni viene da latina(600 euro al mese),c’è gente che è stagista e non viene pagata, c’è gente che si fa un culo a bestia e si sente dire che è un incompetente, c’è tanta gente che ha un miliardo di situazioni diverse, ma uno che si lamenta come te ancora lo dovevo sentire!!!! ringrazia Dio di quello che hai e come dice mia nonna non sputare mai per aria perchè ti ritorna sempre in testa………..Massy io per anni mi sono ripetuta questa frase:”si chiude una porta si apre un portone”, fai tu. BASTA!!!!!

  2. Vale, hai ragione, ribadisco però che si fossi trovata nelle mie condizioni avresti avuto una reazione forse peggiore della mia. Sono stanco di lottare a vuoto, non sono due giorni che lavoro, ho fatto 10 mesi di culo per ottenere…nulla. Le persone che lavorano per 600 € al mese da Latina hanno fatto male ad accettare…non hai capito che io non condanno solamente l’azienda, ma anche il nostro comportamento poco combattivo…

  3. valentina

    Il fatto è che tu continui a pensare di essere quello che ha i problemi peggiori di tutti: ma tu cosa ne sai di quello che ho passato io sul lavoro negli anni scorsi? Quello che scrivi rispecchia nient’altro che la situazione drammatica per quanto riguarda il mondo del lavoro che sta vivendo una generazione intera. Il nostro comportamento è poco combattivo? E’ il sistema ad essere così e non è certo rinunciando a lavorare per 3 o 4 mesi che può essere cambiato. Perchè tanto alle aziende non interessa niente se uno non accetta: ce ne sono almeno altri 10000 fuori che aspettano.

  4. Ribadisco, non voglio sentirmi un privilegiato di trattamenti traumatici sul mondo del lavoro…lungi da me…sto solo contorcendomi il cervello per capire come tutti o singolarmente questa situazione si può ribaltare…
    io voglio vivere con una mia dignità e la condizione che vivo mi impedisce di alzarmi la mattina sereno, e questo non è giusto per me, come non lo è per tutte le persone che si trovano nella mia situazione…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...