Una “gaia” passeggiata in una Lorien romana

Questa domenica mattina, dopo aver fatto colazione, abbiamo deciso con Marco, di andare al mercatino (ormai quasi fisso) che si trova all’Eur, vicino a Palombini. Dopo aver fatto il solito giro di routine, e dopo che Marco ha acquistato quattro splendide pietre dure da aggiungere alla nostra collezione, abbiamo deciso di fare un giro nei giardini intorno a Palombini, visto che il panorama autunnale era perfettamente ispirante per il genio fotografico della mia metà…

Alberi in autunno

In effetti lo scenario offerto dai giardini dell’eur è veramente splendido in questo periodo, sembra veramente di stare nel bosco dorato di Lorien (non so se avete visto Signore degli Anelli); aggiungete inoltre il fatto che io sia un po’ in tensione e che posti come i boschi hanno un infinito potere distensivo su di me. La passeggiata si prospettava dunque tranquilla e rilassante; ma ahimè, qualcosa ha tentato di turbarla in qualche modo. E’ risaputo che i giardini vicino a Palombini siano spesso frequentati da ragazzi alla ricerca di sesso mercenario…non appena siamo entrati infatti in questo lembo di parco ha cominciato ad inseguirci un tizio con il cane…Marco era particolarmente intento a fare fotografie, solo dopo sono riuscito a dirgli che questa persona mi fissava continuamente, toccandosi i suoi attributi maschili. Man mano che ci siamo addentrati all’interno dei giardini, facendo fotografie in modo estremamente tranquillo, non appena ti giravi, trovavi qualcuno da un lato o dall’altro che si toccava perchè voleva abbordarti, insomma. Allora, partiamo dal presupposto che non sono un moralista, ne un bigotto…sessualmente ognuno è libero di fare un po’ ciò che vuole…non pensate però che sia un pochino squallido cercare sesso, veramente con il primo incontrato (considerando anche i rischi di malattie mortali) in un giardino dove si possono incontrare anche famiglie con bambini???E’ vero i punti di incontro sono particolarmente importanti, ma perchè cercare così direttamente un approccio sessuale in un ambiente pubblico? Trovo che ci sia modo e modo di conoscere e di abbordare le persone…questo non lo considero pienamente giusto. Comunque nonostante ciò la passeggiata è stata molto bella e abbiamo goduto pienamente di colori e di un sole che hanno caratterizzato questa domenica di un tardo novembre.

Annunci

5 pensieri su “Una “gaia” passeggiata in una Lorien romana

  1. Mara

    Che brutta cosa…a me avrebbe rovinato la giornata! sarà perchè qui quelli che provano a fare una cosa del genere si ritrovano tempo 5 secondi attaccati ad un albero…se vuoi rilassarti parti presto,vai in un bosco vero dove di gente non ce n’è molta dove potrai contemplare la natura in santa pace senza doverti guardare le spalle 😉

    NON TOCCATEMI MASSY!!!!

  2. Aleyakke

    meno male che non ti si è rovinata la giornata!
    non chiamerei gay questi inseguitori palpatori, li definirei solo mercenari alla ricerca di un “ingaggio temporaneo”. E’ capitato di avere rapporti gay e non di certo in un parco…
    ciao
    Alex

  3. MadMark

    Beh non è che il tizio con il cane ci INSEGUIVA.. ci seguiva, facendo il vago.. per me la cosa è stata talmente ridicola che ho affrontato tutto con il mio solito sarcasmo.. mi ha irritato di più il tizio che stava piantato in mezzo al prato e che alla fine è venuto in più di una foto che ho scattato!

    Bah.. che gente che gira!!

  4. Uhm… io non me ne accorgo nemmeno di certe cose, gente che si tocca per rimorchiare? Che tristezza… Che dire però degli autobus? Qualche anno fà, appena arrivata a Roma, mi capitava spesso di prendere il famigerato 64, rimanevo sconvolta ogni volta che qualcuno mi si piantava dietro e si strusciava. Il più delle volte scappavo spaventata e scendevo.
    Dopo un po’ ho imparato a piantare gomitate nelle costole e a salire sui piedi (i tacchi sono raccomandati in questi casi :-)Il risultato è garantito: dopo un acuto mugolio di dolore, il maniaco perde ogni velleità e ti lascia in pace.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...