L’Angelo della Provvidenza

Arcangelo Gabriele  

Splendido Angelo della Provvidenza,
dalle ali ammantatate di piume di pavone,
io ti invoco.

Ho bisogno della tua luce che venga
a rischiarare le mie oscurità,
del tuo calore che disgeli per sempre
i miei inverni.

Non vedo più la mia anima;
una nebulosa coltre oscura l’ha avvolta
in un silenzio ancestrale, mistico;
ne percepisco solamente una luce fioca,
tenue, eterna preda dei venti delle forze ostili.

Scoprila, denudala nuovamente e fa che si mostri
al mondo ancora una volta e che la mia natura
interiore, così diversa da quella degli altri, non sia
vista come ingenua o grottesca ma solo piena d’amore.

Proteggila dai vili, dai codardi da quelli che non hanno
mai conosciuto l’amore o l’hanno dimenticato per sempre.
Illuminami il cuore di una gioia costante e tenera e rendi
i miei occhi curiosi come quelli di un bimbo, che gode ancora
del privilegio di provare piacere per le piccole cose.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...