Mai riporre le armi…anche se…

Bisogna tutti i giorni fare i conti con se stessi. Ogni giorno l’autocritica mi lacera senza lasciarmi tregua; alcuni giorni è più cattiva, a volte lascia andare. In questo caso no, ha preso piede e ha dato libero sfogo a tutta la sua malvagità; del resto non poteva essere altrimenti. Ieri notte non ho dormito affatto e mi sono svegliato per il mal di testa, solo per colpa sua.

Eowyn e il Nazgul

Qualche giorno fa ho ricevuto una chiamata di lavoro spaziale! Nello specifico mi ha contattato la John Cabot University, dopo che ho inviato un Curriculum Vitae, per un annuncio pubblicato e fortuitamente reperito in internet. Considerate, che quando ero piccolo e passavo davanti a questo istituto che si trova nel cuore di trastevere, molto vicino all’orto botanico, sorridevo pensando che un ente del genere poteva essere il massimo per la mia carriera lavorativa. Questa idea, comunque con il passare del tempo, non aveva subito alcune variazioni. Ero al settimo cielo, felicissimo. Il colloquio l’ho fatto lunedì mattina. Avevo scoperto su Internet che quest’università dedica anche molto spazio ad arte e letteratura, le mie passioni principi da quando sono nato.

La persona che mi ha fatto il colloquio (totalmente in inglese) era una persona combattiva, ma allo stesso tempo allegra e serena. Ho visto in lei un capo molto buono, nonostante il colloquio si sia concluso entro massimo un quarto d’ora. Appena ho finito ho chiamato Marco dicendogli:”E’ perfetto in tutto, orario, tipo di lavoro, soldi, qualunque cosa; ci vuole solo la mano di Dio!”

Dio però ha cose ben più importanti da fare, o perlomeno ieri doveva essere occupato; giorno in cui ho ricevuto la lettera in cui mi veniva annunciato che non ero entrato nella rosa dei candidati per il secondo colloquio.

Un’altra occasione bellissima (come l’ambasciata inglese, come l’Ifad e tante altre) mi è passata sotto gli occhi, in sordina, lasciandomi tanto amaro in bocca…intanto  il tempo passa, io sto raggiungendo lentamente, ma inesorabilmente i quarant’anni, e tra poco nessuno più mi vorrà in altre aziende.

Annunci

9 pensieri su “Mai riporre le armi…anche se…

  1. MadMark

    Lo hai scritto tu nel post “mai riporre le armi” quindi invece di piangerti addosso rimboccati le maniche e ricomincia daccapo. I quaranta sono ancora ben lontani non fare il solito esagerato, anche perchè ogni volta che dico la tua età stai sempre li a puntualizzare per un anno in meno “perchè sei di dicembre” quindi… l’età ce l’hai solo quando fa comodo? Non ti è permesso tirare i remi in barca, quindi coraggio.. continua a remare.

  2. monaman

    never give up!

    quando passavo a trastevere vedevo sempre la cabot e mi domandavo se ci avrei mai lavorato. poi ho lasciato roma e quindi il discorso è diventato più semplice. oggi lavoro a padova, in un ufficio con 23 gradi.

    quarant’anni non li dimostri, almeno da come scrivi, e proprio per questo motivo mi son permesso di inziare la risposta con “never give up”.

    non devi fare il nazgul – bellissima la foto che hai inserito…è di Alan Lee per caso? – ma nemmeno essere preda di una victim consciuosness

    buona giornata

  3. Francesca

    Massi ricordi la scena de “L’ultimi bacio” in cui Claudio Santamaria dice ‘Ragazzi abbiamo SOLO 30 anni, non saranno più 20, ma non sono ancora 40!’

    Non ti aggiungo altro…

    F.

  4. Anche io passavo sempre davanti alla John Cabot!
    però non ho mai pensato nè desiderato di lavorarci…

    Si dice sempre che chi non ti vuole non ti merita, è un po’ semplicistico e non è neanche vero, però aiuta 🙂

    Non preoccuparti, prendi tutto con calma e, quando meno te lo aspetti……

  5. Massy, c’è sempre un piano B.
    Magari non diventeremo mai grandi manager, ma non si vive per lavorare. Si vive per essere essere felici, per provarci almeno. E fare un lavoro più umile non sminuirà il valore della tua persona.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...