Con gli occhi di Maria

Su suggerimento di mia cugina Serena, finalmente ho iniziato a leggere Undici minuti di Paolo Coelho; ho ascoltato il suo consiglio, nonostante abbia letto dell’autore solamente L’Alchimista, che mi ha affascinato, anche se per molti, proprio dopo questo suo primo libro, Coelho sia divenuto eccessivamente commerciale; invece questo libro mi piace, e molto; mi sta appassionando. Voglio riportare un brano molto bello, tratto dal diario della protagonista, Maria.

Paolo Coelho - Undici Minuti

“Dopo una considerevole frequentazione delle persone che vengono qui, sono arrivata alla conclusione che il sesso è usato come una qualsiasi droga: per sfuggire alla realtà, per dimenticare i problemi, per rilassarsi. E, come per tutte le sostanze stupefacenti la sua pratica risulta nociva e devastante. Se qualcuno vuole drogarsi, con il sesso o qualsiasi altra cosa, è soltanto un problema suo. Le conseguenze dei suoi atti saranno migliori o peggiori sulla base di quello che la persona ha scelto per se stessa. Ma se parliamo di progredire nella vita, dobbiamo tenere a mente che ciò che è “discreto” è ben diverso da ciò che è “migliore”. Al contrario di quello che pensano i miei clienti non è possibile praticare il sesso in qualsiasi momento. Nascosto in ciascuno di noi c’è un orologio e per fare l’amore, le lancette di entrambe le persone devono segnare la stessa ora nel medesimo istante. E questo non accade tutti i giorni. Chi ama non ha bisogno dell’atto sessuale per sentirsi felice. Due persone che stanno insieme, e che si vogliono bene, devono regolare le loro lancette, con pazienza e perseveranza, con giochi e rappresentazioni “teatrali” ,  fino a capire che fare l’amore è ben più di un incontro carnale. E’ un “abbraccio” fra sfere genitali. Ogni cosa è importante. Una persona che vive intensamente la propria vita gode di ogni attimo e non sente la mancanza del sesso. Quando fa sesso, è un sovrappiù, perchè il bicchiere di vino è così pieno che trabocca naturalmente,  perchè è del tutto inevitabile,  perchè accetta il richiamo della vita, perchè in quel momento – solo in quel momento – essa riesce a perdere il controllo.”

Annunci

4 pensieri su “Con gli occhi di Maria

  1. Francesca

    Non voglio essere la solita rompi uova nel paniere, ma a me ha deluso molto…

    Mi ha dato molto di romanzetto Harmony, sarà che l’ho letto su consiglio del nano con la panza (e ci aggiungo pure con le mani ciotte)…si fa leggere, ma esco da un we immersa ne L’ombra del vento…non c’è confronto 😉

    F.

  2. Devo dire che anche io sono rimasta un po’ delusa….
    forse la troppa pubblicità, forse aspettative elevatissime…
    Aspetto la tua opinione!!!!
    Bacio
    Devil

  3. Allora….ho letto sia Undici Minuti che L’ombra del vento.
    A me sono piaciuti entrambi….unidici minuti per un verso (la lettura tra le righe, cifrata) e L’ombra del vento per la tensione e per la passione.
    Ci dirai alla fine.
    Un bacio

  4. ilaria

    ho letto sia undici minuti che l’alchimista e mi piacciono entrambi. iopenso che questo scrittore sia molto bravo nello scrivere e poi coinvolge molto il lettore.. ti fa vivere le stesse emozioni che spiega nel libro.. mamm mia,….cmq undici minuti mi ha un po deluso come libro.. molto meglio l’alchimista; alla fine, una favola tipo il piccolo princvipe che ha tanti significati.. poi ognipersona prende il significato che glli\le sta meglio ovviamente.. e poi ognuono è diverso e quindi puo capire significati personali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...