Incubi ricorrenti

Ne avevo già parlato qui. Non ne comprendo il motivo ma faccio spessissimo un sogno ricorrente.

Tsunami

La scorsa notte è stata nuovamente umida, fredda e terrorizzante. Ho sognato che mi trovavo assieme ad una mia amica, Virginia, incinta come nella realtà. Ci trovavamo in una località in prossimità del mare. Il tempo però era pessimo ed io ero angosciatissimo nello scorrere del tempo onirico. Ricordo chiaramente che sia io che lei abbiamo visto un onda gigantesca che travolgeva senza alcuna pietà una serie di alti palazzi di fronte a noi.

Ci siamo presi per mano e abbiamo cominciato a correre assieme. Io ero spaventato, non solo per la nostra sorte, ma per il fatto che lei fosse anche incinta, e che correre poteva rappresentare un serio pericolo per lei e per il bambino. Nonostante tutto, ero stupito nel sogno del suo mood totalmente ieratico, fermo, deciso. Nemmeno un briciolo di dolore o di paura traspariva dal suo viso, mentre io ero (e quasi mi potevo vedere) invaso dal terrore. Abbiamo percorso una strada in salita, e siamo arrivati ad una altura scoscesa fatta di rocce bagnate dalla pioggia battente. Ci siamo spinti oltre una specie di scoglio che formava una O, aperto per poco solo nella parte alta di pochi centimetri. Il mio ultimo ricordo prima del risveglio è stato il fragore di un’onda, a mio avviso veramente gigantesca, che ha colpito quell’ammasso di rocce, che non ha ceduto, nonostante tutto, lasciando passare solo qualche schizzo d’acqua fredda.

Annunci

9 pensieri su “Incubi ricorrenti

  1. Non sei solo, non temere. Io per esempio ho sognato per anni di trovarmi in una situazione di pericolo personale o di cari e non riuscire a chiedere aiuto, rimanere completamente senza un alito di voce, soffocato dal terrore.
    Oggi per fortuna questo incubo non ricorre più ma in compenso ho una serie di sogni ricorrenti ed anche “proseguenti”. Immagina di sognare fra sei mesi o un anno di trovarti al centro di una roccia a forma di O che ti ha protetto da una fragorosa onda e…. 🙂 Sogni d’oro.

  2. L’acqua è sempre il simbolo dell’inconscio. E il suo movimento e/o agitazione richiama lo stato attuale del tuo io…anche se non te ne rendi conto. Il fatto che tu sia spaventato dalla (tua) acqua, può voler dire che hai paura di tirar fuori delle potenzialità, lati del tuo carattere, aspetti della personalità, che potrebbere tuo malgrado ferire le persone a cui tieni (Virginia ne è simbolo in quanto portatrice di vita).
    La roccia a forma di O invece è un simbolo femminile nel quale cerchi e trovi rifugio quando non sai cosa fare.

    Ti ci ritrovi più o meno?

    Baci Max…e davvero…magari evita l’impepata!!!!

    😉

  3. Massy…io non lo faccio più da tempo ma anch’io sognavo un’onda gigantesca. Mi trovavo sulla spiagga dove ho passato praticamente tutta l’infanzia e la vedevo arrivare altissima ma non scappavo…nel momento in cui mi lasciavo sommergere mi risvegliavo… sigh! O_ò
    La scena era sempre la stessa…bah…

  4. Ora che ci penso…il sottotitolo del tuo blog è: “Cosa c’è nel mio mondo sommerso?”…dico…ma non è che vorresti scoprirlo davvero facendo sommergere il mondo dall’onda? ò_ò
    Scherzo 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...