…la destra che si pavoneggia…

Non so perchè, ma da quando ho sentito le prime proiezioni delle elezioni, ho immaginato Silvio Berlusconi che scende le scale di “Gli uomini preferiscono le bionde” in un pelliccione di visone scuro, mentre tutti i suoi tirapiedi (in primo bossi che vorrebbe fare la Jane Russell della situazione) lo baciano dicendo, bravo, ce l’hai fatta, sei riuscito ad infinocchiare gli italiani un’altra volta…del resto noi italiani siamo recidivi, non ci basta prendere le botte nelle passate legislature, no, dobbiamo infilare il coltello nella piaga…vero è che di scelta, in queste elezioni, ahimè, ce n’era veramente pochissima, visto un Pd fatto di radicali, ex democristiani ed epurato di quella sinistra che ormai, scheda dopo scheda, è morta, così, silenziosamente, senza poter più partecipare a quello splendido magna magna che è il nostro governo italiano, da molto prima che avessi il lume della ragione…ieri mi ero declassato perchè avevo deciso di rinunciare all’unico diritto che mi è rimasto, come cittadino gay e co.co.pro., cioè votare, quindi da cittadino di serie B sono passato a cittadino di serie B2…oggi ho fatto il bis…con l’elezioni e la vittoria della destra sono passato a cittadino di serie C, con prospettive di scendere fino allo scadere di questo governo…con oggi il mio desiderio di chiudermi in una campana di vetro diventa più forte…lo scherno, la cattiveria, l’ignoranza della gente nei nostri confronti era già forte prima, il nuovo governo gli darà un motivo in più per attaccarci, deriderci, farci male più di quanto non succedesse prima…senza contare poi che nessuno più potrà dire nulla sulle decisioni di quel papa, vero e unico governatore indiscusso di questa Italia sempre più deludente. Oggi, più di ieri, vorrei avere una bacchetta magica, per poter sparire…sono molto stanco di combattere…e forse questo sarebbe l’unico modo…rendersi trasparente, invisibile agli occhi di coloro che ti odiano solo perchè sei gay, e non ti difendono perchè giustificati da chi (dietro il papa) governa.

Chiedo scusa, di solito non parlo di politica, ma esprimere la mia rabbia oggi mi è sembrato un atto dovuto.

Annunci

5 pensieri su “…la destra che si pavoneggia…

  1. l’italia è così; piena di odio. Nei giorni scorsi sono morte un sacco di persone travolte da auto pirata,ma tutti si ricordano del Rom a cui poi fu proposto di diventare testimonial per una linea di abbigliamento…

    Ci vuole un mostro ed è più facile prendersela con qualcuno che non ti assomiglia ed identificarsi con qualcuno che fomenta sentimenti di pancia.

  2. Aspetta prima di sentirti di serie C.
    Aspetta i fatti.
    Intanto sei di serie B2.
    Ma tu come ti consideri? Se ti consideri di serie A, comportati di conseguenza. In una democrazia c’è lo spazio per farlo, nonstante le convenzioni sociali.
    Certo non si può farlo come ci ha abituati la sinistra fino ad oggi: contrapposizioni sociali, continue lamentele, ciritche, allarmismi.

    Io voglio sposarmi. E ho deciso di andare in comune e chiedere questa cosa. Mi credo di serie A e mi comporto di conseguenza.

    A volte siamo spaventati da fantasmi che vediamo più mostruosi di quanto non siano in realtà.

    Su con la vita! Quando saremo in una dittatura andremo all’estero. Ma oggi siamo in democrazia. Non sprechiamola.

  3. Io invece sono contento che abbia vinto Berlusconi e che la sinistra (quella dei diritti promessi e non dati) abbia subito una catastrofe.
    Sai perchè sono contento? Perchè forse ora capiremo che per ottenere qualcosa dobbiamo unirci, gay di destra, sinistra e centro tutti insieme per un obiettivo comune. E’ finita l’era delle primedonne e dei piccoli interessi personali. Ci si lamenta che non ci sono più gay in Parlamento, perchè quelli che c’erano prima hanno fatto molto per noi vero? Forse è la volta buona che si ottiene qualcosa senza la Imma che guarda in cagnesco il Grillo che non sopporta Vladimiro che vota no alla legge che vuol far pagare l’ICI anche alla Chiesa.
    Sono rimasti tutti senza cadrega come si dice qui al nord, senza la sedia, ben gli sta.
    Adesso rimbocchiamoci le maniche e facciamo i seri, perchè non mettere giù una proposta di legge popolare? I numeri ci sono, siamo il 10-15% della popolazione più gli italiani friendly, se ci si mette di buzzo buono possiamo farcela.
    Se invece si preferisce starsene qui a lamentarsi e a dirsi ‘quanto sono depresso’ non si otterrà niente. Un po’ di dignità e di orgoglio, io NON sono un cittadino di serie B e chi lo dice lo porto a Strasburgo davanti al Parlamento Europeo e gli faccio fare una figura di merda davanti a tutta Europa.

  4. …bravi a parole, tutti, ma i fatti…ricordatevi che l’onorevole Luxuria almeno la proposta di legge con la Pollastrini l’hanno fatta…la destra che fa? Non ci tutela, in nessun modo…io sono d’accordo per l’iniziativa popolare, ma tu riesci a mettere d’accordo gay di destra, di sinistra etc. etc.?

  5. Ciao, mi chiamo Rudy e seguo un progetto che si chiama Blogolandia (http://blogolandia.it). Ho letto il tuo blog e lo trovo interessante così ho pensato di contattarti. Scusa se sono off topic e se lo faccio direttamente dai commenti, ma non ho trovato il tuo indirizzo eMail. Vorrei farti una proposta a proposito di Blogolandia: se ne hai voglia scrivimi a questo indirizzo: rudy.bandiera[at]blogolandia.it
    Grazie e scusate per aver interrotto la discussione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...