Mancare la terra sotto i piedi…

L’ho sperimentato. Il nervoso, la tensione, lo stress si dice che ne siano la causa. In realtà mi era già capitato un’altra volta ma non me ne ero reso conto per bene. Sabato sera ho avuto un attacco di panico.

Cominciamo però dall’episodio di qualche mese fa; li per li non gli avevo dato peso, ma collegandolo con l’evento di sabato sera (che tra poco racconterò) direi che non c’è altra soluzione. Qualche tempo fa sono andato con Vi e Marco al Vittoriano, che solo recentemente hanno aperto al pubblico. Dopo aver fatto il giro di una mostra (di cui in questo momento non ricordo il nome) ed essere usciti all’aperto mi era successo una prima volta: mi sono dovuto fermare sulle scale per una profonda vertigine che mi impediva di scendere serenamente le scale (caspita, di scale ne ho fatte tante veramente ma vi giuro non mi ero mai successo). La seconda volta mi ha colpito questo sabato. Ho fatto foto a Castel Sant’Angelo…ho appena pubblicato una foto su flickr come potrete vedere. Serata tranquilla, io, Marco e Babba. Passiamo davanti al castello e decidiamo di prendere il lungo Tevere rialzato, che inizia più o meno dalla Statua di Santa Caterina. Ed è lì che mi ha colpito. Senso improvviso di morte, sembrava che il pavimento dovesse mancarmi sotto i piedi da un momento all’altro ed inghiottirmi, tanto che non sono più riuscito a sporgermi per fare più foto rispetto a quelle scattate. Questa sensazione di terrore assoluto mi ha accompagnato per tutto il percorso che abbiamo fatto fino ad oltre l’ospedale di Santo Spirito…e li, devo ringraziare l’intuito femminile della mia amichetta Babba, che mi ha guardato in faccia e mi ha detto: “Massy, qualcosa non va?” Le ho spiegato la sensazione  e ricordo perfettamente le sue parole:” Hai un blocco, qualche cosa di irrisolto”. Poi con la dolcezza di una mamma, mi ha preso per mano e m’ha detto, vieni vicino a me, ti porto io. Di li a poco, forse anche grazie a questo piccolo e grande gesto, dopo pochi minuti mi sono sentito meglio. Vi assicuro la sensazione è di panico vero, senti che qualcosa di brutto ti stia per succedere da un istante all’altro; ero sul ponte e mi sembrava che si sgretolasse sotto i miei piedi.

Annunci

2 pensieri su “Mancare la terra sotto i piedi…

  1. Povero cucciolo……oa sei anche tu nel gruppo degli “appanicati”, non ho fatto niente di speciale ti sei fidato di me è la bua è passata!

  2. Caro Max…come ti capisco …è successo anche a me…ero sola in casa e all’improvviso mi sono sentita morire…allora mi sono sdraiata sul divano pregando che il tutto avvenisse senza troppo dolore….Solo chi lo ha provato ci può realmente capire….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...